Riciclare i vasetti di vetro: qualche consiglio su come riutilizzarli

Riciclare i vasetti di vetro: qualche consiglio su come riutilizzarli

La maggior parte delle persone fanno uso di maionese, sottoaceti e marmellata. Per chi in famiglia ha bimbi piccoli, anche di omogeneizzati. Lo sai quanto spreco c’è nel buttare i vasetti di vetro di questi cibi?

In questo articolo ti elencheremo tutto quello che puoi fare grazie a questi vasetti che molto probabilmente saranno finiti in mezzo tra i rifiuti.

Vasetti home-made

Per prima cosa sono molto utili per quanto riguarda per le tue preparazioni fatte in casa. Questi vasetti sono ottimi per contenere caramelle, biscotti, erbe e spezie. Inoltre è possibile anche conservare dolci e insalate.

Oltre ad essere degli ottimi vasetti per conservare cibi o caramelle, si possono anche trasformare in lampade, segnaposti o portafiori originali.

Se non hai buttato il coperchio, soprattutto i barattoli di quelli piccoli e medie dimensioni si rivelano perfetti per quanto riguarda la conservazione di sale, zucchero, tisane, caffè, tè, frutta secca e semi.

Un’altra splendida idea è quella di riciclare i barattoli trasformandoli in contenitori dove è possibile bere acqua aromatizzata, succhi di frutta, tè freddi oppure cocktail.

Inoltre sono ottimi per mettere all’interno insalata colorata, dolci al cucchiaio, yogurt, ma anche ricette un po’ più elaborate.

Vasetti per fiori, decorazioni e candele

In questa sezione abbiamo bisogno di far uscire il tuo lato più originale e innovativo. Lo sai che è possibile fare delle creazioni all’esterno di questi bei vasetti? Ottimo per inserire dei fiori, una candela o un segnaposto.

Come accennato prima, puoi decorare il barattolo con dei nastrini, bottoni o riempirlo d’acqua per le conchiglie catturate al mare. Oppure creare delle lampade meravigliose del tutto originali fatte da te in casa mai viste prima.

Altri progetti per riutilizzare i vasetti di vetro

I vecchi barattoli, se vengono riciclati, possono veramente avere una seconda vita dando all’uomo delle ottime ricompense. Che siano lampadari, bicchieri, portaoggetti o lanterne, è sempre meglio di metterli insieme a tutti i rifiuti.

Ti è mai capitato di entrare in un bar è vedere ex barattoli di sughi pronti, marmellata, verdure che si sono trasformati in originali vasi per drink? Ti assicuriamo che se qualora tu non ne avessi mai visto uno, che l’effetto visivo è davvero notevole.

Molto adatti per uno stile country per cambiare totalmente aspetto al vostro pranzo o alla vostra cena insieme alla tua famiglia e/o amici.

Perché è così importante riciclare il vetro

Il vetro che abitualmente vedi gettato per l’ambiente rimane per millenni. Invece, se viene correttamente tolto, può essere riciclato fino a sette volte. Inoltre se viene riciclato, riduce la quantità di vetro in discarica in modo tale da diminuire i costi di trasporto.

Riciclare riduce anche l’utilizzo di energia e si possono produrre oggetti di diversi mercati:

  • Filtrazione dell’aria;
  • Prodotti isolanti per il campo della bioedilizia;
  • Sanitari in vetrocercamica;
  • Asfalti;

Le percentuali di riciclo in Italia e in Europa

In Italia la percentuale di riciclo è pari al 70,9%. Con questo dato si posiziona la terzo posto per la raccolta del vetro (1.673.000 tonnellate). Davanti abbiamo Germania e Francia. Il tasso di riciclo in Europa, fortunatamente, è in continuo aumento: a partire dagli anni 1990, al giorno d’oggi è salito del 131%.

Per chi vive in città molto frenetiche, solitamente non ha tempo per coltivare in casa pomodori e/o verdure, quindi molto probabilmente i barattoli verranno cestinati e gettati nei rifiuti.


E tanto altro ancora. Per ogni tonnellata di rottame che viene riciclato si possono risparmiare 100 kg di combustibile e 1,2 tonnellate di materie di prima necessità. Quindi per concludere, riciclare è utile sia per te stesso che per l’ambiente che ti circonda.

riciclotutto2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *