Dare una seconda vita ai pastelli a cera: ecco le soluzioni

Dare una seconda vita ai pastelli a cera: ecco le soluzioni

I bambini amano giocare con i pastelli a cera e sono i loro colori preferiti. Dopo tanto utilizzo risultano ormai del tutto consumati perché diventano anche molto piccoli. Lo sai che esistono delle idee per effettuare dei ricicli creativi?

I pastelli a cera sono elementi colorati che possono essere riutilizzati in tantissimi modi,

I pastelli a cera sono degli oggetti che stimolano la creatività e la fantasia dei bambini. Sono perfette per il divertimento e molto utilizzati nelle scuole di infanzia. Ecco alcuni progetti interessanti che puoi ottenere con il riciclo. 

Candele decorate e pastelli di tanti colori

Lo sai che riciclando i pastelli a cera potrai ottenere delle candele decorative? Raccogli tutto quello che ti rimane a disposizione dei colori, rimuovi le etichette e spezzali. Adesso quello che ti occorre sono degli stampini in silicone, quelli che maggiormente si usano per il ghiaccio.

Inserisci i pastelli in questi stampini e in estate potrai metterli al sole. Una volta che tutto si scioglie, inforna gli stampini a temperatura bassa. Lascia raffreddare le formine prima di tirarle fuori dagli stampini.

Per Halloween

Con i pastelli a cera potrai anche ottenere delle decorazioni per la festa più spaventosa dell’anno. Grattugia tutto quello che ti rimane del pastello a cera usato ovviamente nei colori più adatti (rosso, arancione e giallo) per poter colorare delle zucche di carta.

Possiamo anche far colare i pastelli a cera riscaldati con il phone su un foglio per dare l’effetto sangue ai nostri lavoretti, son tutte operazioni che potete fare con i vostri figli in assoluta comodità.

Per effettuare la preparazione al meglio è necessario sciogliere i colori al forno o anche a bagnomaria, dipende ovviamente dal tempo e dalla presenza del forno in casa.

Realizzare dei quadretti

Non gettare mai i pastelli a cera una volta consumati in mezzo a tutti gli altri rifiuti. Riutilizzali creando quadretti del tutto particolari. Potrai creare le iniziali dei nomi dei vostri bambini rendendo il tutto ancora più originale. Lavora il tutto su un cartoncino resistente e vedrai che sarà pronto per essere incorniciato.

Possiamo sia farli sciogliere che inglobarli nella cornice e utilizzarli come colore arcobaleno tutti i nostri residui di pastelli a cera, ovviamente dovremo fare anche attenzione ad apporre su di esso uno strato di colla che indurendosi protegga i pastelli a cera da eventuali sbalzi di temperatura e possibilità che il nostro quadro si rovini.

Creare un mosaico

Christian Faur, famosissimo artista che per la prima volta ha scelto di utilizzare i pastelli a cera per realizzare l’espressione di una bambina. Un lavoro veramente sorprendente che sembra una fotografia riportata su un quadro.

Imita l’artista disegnando il volto di un bambino e supera le tue capacità di arte e disegno, l’importante è divertirsi e usare tutta la fantasia.

Probabilmente questa è una delle attività riservate ai genitori dal momento che parliamo di una attività abbastanza complicata da far effettuare ad un bambino piccolo, non parliamo di cose troppo complicate ma creare un mosaico con i pastelli a cera è sicuramente un pò complicato e dispendioso a livello di energie fisiche e mentali.

Creare scritte colorate

Con il riciclo dei pastelli a cera potrai creare delle scritte utilizzando degli stampini adatti. Rimuovi tutta la carta dai pastelli e posiziona tutti i miscugli nelle formine. Metti tutto in forno in modo tale che la cera si sciolga. Occorreranno circa 20 minuti a 135°C.

Ovviamente per fare questo dovrete preparare degli stampini con le varie lettere e/o scritte che intendete realizzare cosi da apporli sul foglio e far colare sopra i pastelli a cera inutilizzati, una volta levato lo stampino fatto col foglio avrete la vostra scritta colorata con i pastelli a cera riciclati.

Omini di pan di zenzero

Un’idea regalo molto particolare soprattutto in periodo natalizio. Crea dei piccoli omini di pan di zenzero utilizzando delle formine adatte. Il procedimento è uguale per il progetto delle scritte, dovrai solo scegliere i colori più adatti ai tuoi gusti. Ovviamente non potrete mangiarli per via della presenza dei pastelli di cera ma è sicuramente un buon modo per realizzare gli omini di pan di zenzero da appendere all’albero o all’esterno della vostra abitazione.

Realizzare biglietti di auguri

Un biglietto di auguri personalizzato vale sicuramente molte volte più del regalo al quale viene attaccato, questo perché il pensiero nel realizzare il biglietto ci porta a concepire e capire che il gesto dietro questo biglietto è frutto di un solido legame.

Lo sai che sciogliendo i vecchi pastelli a cera sugli stampini a forma di cuore potrai creare un biglietto di augurio veramente molto particolare? Sicuramente chi riceverà il tuo biglietto non si aspetterà questo lavoro e rimarrà piacevolmente sorpreso.

Molto utili per le feste di compleanno, feste del papà e San Valentino. Utilizza anche dei cartoncini sagomati per aggiungere ulteriori decorazioni e vedrai che il risultato sarà unico.

Si possono preparare in anticipo i biglietti da utilizzare durante l’anno cosi da avere sempre un biglietto da visita personalizzato con i nostri pastelli a cera.

Arte su tela

Questa è un’idea piuttosto originale e molto particolare. Dipingere su tela anziché fallo sulla carta. Grattugia tutti i pastelli dopo aver rimosso tutta la carta. Spargi tutto il materiale ottenuto e fai il modo che si sciolgano magari aiutandoti con un phon.

Questa arte viene spesso illustrata nei video che trovate su facebook, ovviamente quando iniziate questo tipo di lavori ricordatevi di apporre un panno o di coprire bene le superficie sotto il quale state lavorando, onde evitare sessioni di pulizie notturne per rimediare al pasticcio.

Creare un portafoto

Realizzare una cornice partendo dai pastelli riciclati è un’idea molto interessante. Decora una cornice già esistente oppure creala da zero e inserisci le foto al suo interno. Con dei metodi fai-da-te potrai realizzare dei progetti veramente particolari.


In conclusione

Riciclare i pastelli a cera è sicuramente un lavoro alla portata di tutti, non occorre ovviamente una grossa tecnica e gli strumenti necessari sono tutti presenti nelle nostre case, ovviamente è una operazione che può sporcare un pochino, cercate quindi di coprire bene le zone dove intendete utilizzare i vostri pastelli.

riciclotutto2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *