Come riciclare i Contenitori della Ricotta?

Come riciclare i Contenitori della Ricotta?

Nonostante mangiamo regolarmente formaggi, spesso non ci viene in mente sul possibile riciclo delle fuscelle per formaggio o del contenitore della ricotta.

Tuttavia, ci sono diversi modi per riciclare la fuscella per ricotta, in che modo? Scopriamolo insieme leggendo questo articolo.

Riutilizzare i contenitori della ricotta

La ricotta è un latticino fresco, leggero e delicato, un ingrediente versatile in cucina. Può essere consumata da sola, nella sua purezza, ma è anche perfetta per creare una varietà di ripieni. La ricotta fresca è solitamente confezionata all’interno di fuscelle o fascette di plastica, che sono dei contenitori forati a forma di tronco di cono. Per il prodotto confezionato, invece, vengono utilizzati i classici contenitori di plastica con coperchio.

Il contenitore della ricotta può essere utilizzato in modo creativo per creare oggetti carini senza spendere nulla. Grazie al riciclo creativo, è possibile dare una nuova utilità a questi cestini all’interno della propria casa. Scopriamo quindi alcune idee che possono essere adottate immediatamente per dare una seconda vita ai cestini della ricotta anziché gettarli via come rifiuti.

Leggi anche: Come riutilizzare il latte scaduto

Come riutilizzare le fuscelle

Un’idea creativa per riutilizzare vecchi cestini della ricotta puliti è quella di trasformarli in portagioie per orecchini. Riciclando in questo modo, si ottiene un oggetto utile e decorativo. Per realizzarlo, basta utilizzare un tappo di metallo come base su cui applicare un’asta di legno.

Un’idea per riutilizzare i cestini della ricotta è quella di trasformarli in pratici portaspugne da posizionare sul lavello della cucina. Grazie ai fori presenti nei cestini, l’acqua delle spugne può scolare facilmente evitando la formazione di muffa. Questa soluzione offre anche il vantaggio di evitare l’accumulo di umidità.

I cestini di plastica della ricotta, grazie alla loro forma particolare, sono perfetti per essere trasformati in vasetti per i fiori. È possibile decorarli o rivestirli con stoffa colorata per renderli esteticamente gradevoli. All’interno di questi vasi fatti in casa, è possibile sistemare i fiori preferiti.

I cestini della ricotta possono essere utilizzati per creare dei graziosi portasapone. In questo caso, è sufficiente applicare uno spago al cestino della ricotta, che servirà per appenderlo alla doccia, consentendo di avere sempre a portata di mano le saponette. Questa soluzione fai da te è molto semplice ed economica, poiché spesso non si sa dove posizionare il sapone durante la doccia.

Infine, se vi piace preparare le conserve fatte in casa, un’idea interessante potrebbe essere quella di ritagliare la base della fuscella per ricotta e utilizzarla come pressino salvagusto.

Con una decorazione appropriata, è possibile trasformare un cestino della ricotta in un portacioccolatini o portacaramelle. Si potrebbe rivestire il cestino con una sottile pasta di sale, quindi dipingerlo e decorarlo con un’applicazione di pizzo lungo i bordi.

Un’ultima idea di riciclo creativo per i cestelli dei formaggi è trasformarli in un cestino decorato. Si può rivestire esternamente con della juta o con dei fili di spago e completarlo con un’applicazione a piacere. Utilizzatelo per mantenere in ordine bottoni, batterie e altro ancora.

Fateci sapere se anche voi avete mai pensato di riutilizzare il cestino della ricotta e quali sono le altre idee creative che potremmo aggiungere a questo articolo. 😀